Le 10 social app più scaricate


Cosa sono le social app o applicazioni sociali? Sono piattaforme internet dedicate a connettere tra di loro le persone iscritte. Queste reti sociali si nutrono delle interazioni tra gli utenti, che creano collegamenti in base ad interessi comuni, passioni, necessità condivise o semplicemente localizzazioni geografiche.

Sono tra le applicazioni più utilizzate in assoluto: al giorno d’oggi è praticamente impossibile incontrare qualcuno che non abbia un profilo su alcuni, se non tutti, i social network!

Social Apps

Sicuramente avete sentito parlare del fenomeno Influencer: profili con talmente tanti fans (possono arrivare anche a milioni!) che con i loro contenuti e la loro presenza sociale arrivano ad influenzare le scelte dei loro followers. Si tratta di un fenomeno tanto importante che, proprio sulle dinamiche dei social network, è nata la definizione di ”Influencer Marketing”.   

Ma come funzionano i social network? L’idea di base è molto semplice: creare un punto di incontro, una sorta di piazza virtuale in cui incontrarsi con i propri amici. Ci sono network dedicati a scambiare immagini e video, come YouTube, Vimeo e Instagram. Altre reti permettono la condivisione di brevi testi, come Twitter, oppure messaggistica istantanea come Messenger, Whatsapp, Viber o Telegram. Altre ancora sviluppano le reti di interazione tra gli utenti, come Facebook, Linkedin e le app di incontri come Badoo o Tinder.

Vediamo quali sono le 10 applicazioni sociali più scaricate di sempre: 

  1. Facebook.

    Con più di 2 miliardi di iscritti in tutto il mondo, Facebook è il colosso dei social network. Chi di noi non usa Facebook quotidianamente? Per tenersi in contatto con amici e familiari, cercare amici del passato, per seguire la squadra del cuore, per promuovere il proprio business, per leggere le notizie… Dalla sua apertura nel 2004 ad oggi si può proprio dire che questa piattaforma ha cambiato le regole delle interazioni personali.

    Quando ci registriamo su www.facebook.com ci vengono richieste una quantità di informazioni personali che possiamo decidere se rendere pubbliche o meno, e a che livello. Grazie a queste informazioni, e a tutte quelle che Facebook raccoglierà durante la nostra navigazione, gli algoritmi della piattaforma ci proporranno annunci personalizzati, persone che potremmo conoscere, gruppi a cui potremmo essere interessati, eventi vicini a casa o intonati alle nostre preferenze politiche/musicali/artistiche.

    Facebook
    Facebook
    Developer: Facebook
    Price: Free+
  2. Facebook Messenger.

    Si tratta, come dice il nome stesso, dell’applicazione di messaggistica di Facebook. Il suo scopo principale è scambiare messaggi in tempo reale con altri utenti presenti nel nostro elenco di contatti. Successivamente, la gamma delle funzionalità di Messenger si è ampliato, incorporando chiamate e videochiamate, oltre che l’invio di sms a numeri in rubrica anche se non hanno un profilo di Facebook.

    Messenger
    Messenger
    Developer: Facebook
    Price: Free+
  3. Whatsapp.

    Applicazione di messaggistica istantanea. Ci si registra con il proprio numero di cellulare e immediatamente si può dialogare con i numeri che abbiamo in rubrica (basta che siano anch’essi registrati su Whatsapp), attraverso un sistema di chat, chiamate, videochiamate, chat di gruppo o liste di diffusione. Questa applicazione è diventata talmente popolare che non solo viene utilizzata per gestire le comunicazioni con gli amici, ma entra anche a far parte delle dinamiche business. Molto apprezzata la versione da utilizzare su web: https://web.whatsapp.com/.

    WhatsApp Messenger
    WhatsApp Messenger
    Developer: WhatsApp LLC
    Price: Free
  4. Twitter.

    E’ un servizio di micro-blogging molto popolare. Con Twitter abbiamo a disposizione 280 caratteri (un Tweet) per dire la nostra. Chi ci segue, ci legge. Su Twitter, invece delle connessioni tra utenti, il filo conduttore sono gli argomenti, dove le parole chiave vengono precedute dal carattere # (Hashtag). Cliccandoci sopra possiamo leggere tutti i Tweet relativi a quello specifico argomento.

    Twitter
    Twitter
    Developer: Twitter, Inc.
    Price: Free+
  5. Instagram.

    È l’app che ci permette di condividere la nostra vita tramite immagini. Utilizzare Instagram è facilissimo e divertente, soprattutto con i filtri e gli effetti delle fotocamere dei moderni smartphone. Sarà che le immagini hanno un impatto più diretto, sarà che l’algoritmo di Instagram permette una maggiore visibilità in minor tempo e in modo completamente gratuito, ma questo è uno dei social network preferiti dagli Influencer.

    Instagram
    Instagram
    Developer: Instagram
    Price: Free+
  6. Pinterest.

    E’ un social network più recente (viene lanciato nel 2011) e funziona un po’ come le lavagne di sughero di una volta. Tramite un “pin”, una puntina, possiamo fissare immagini, video, contenuti relativi ad un determinato argomento. E’ molto utilizzato per ricercare nuove tendenze: si possono esplorare le categorie, salvare immagini e video e interagire con i contenuti multimediali. Insomma, una fonte di idee per i creativi di ogni settore.

    Pinterest
    Pinterest
    Developer: Pinterest
    Price: Free
  7. YouTube.

    Permette la condivisione e visualizzazione online di video. Navigando su YouTube si trova di tutto: dai video amatoriali agli spezzoni di film, dai trailer ai videoclip. Gli utenti possono creare il proprio canale tematico (cucina creativa, manualità, maquillage, arte…), caricando contenuti multimediali autoprodotti. Il successo di un canale su YouTube si misura in termini di visualizzazioni dei suoi contenuti. Anche in questo caso i canali con più followers si guadagnano il ruolo di Influencer.

    YouTube
    YouTube
    Developer: Google LLC
    Price: Free
  8. Linkedin.

    Si tratta di un social network dedicato al mondo del lavoro. Oltre al profilo personale infatti, al momento della registrazione ci viene richiesto anche il CV. Integrato nella piattaforma c’è un motore di ricerca di offerte di lavoro: possiamo decidere se ricevere notifiche giornaliere o settimanali, per esempio, delle offerte relative ai nostri campi di interesse. Su Linkedin ci si collega con persone con cui abbiamo lavorato, o con cui stiamo collaborando, per creare una rete di referenze e informazioni professionali preziosissime per migliorare la propria posizione o trovare un nuovo lavoro.

    LinkedIn
    LinkedIn
    Developer: LinkedIn
    Price: Free+
  9. Foursquare.

    Si tratta di un’applicazione basata sulla geolocalizzazione: una volta dentro la app, si può condividere la propria posizione e acquisire dei riconoscimenti (punti e badge) in base ai luoghi in cui si effettua registra la propria posizione (check-in). Gli esercizi commerciali possono utilizzare la piattaforma per condividere la loro posizione, offrire sconti e promozioni a chi vi effettua il check-in.

    Foursquare
    Foursquare
    Developer: Foursquare
    Price: Free
  10. Tinder.

    Social network dedicato al dating. Si scarica la app e si inseriscono profilo personale e preferenze. In base ad un algoritmo che valuta le compatibilità, il network propone dei profili di persone che potrebbero interessarci. Se vogliamo approfondire la conoscenza, possiamo mandare un messaggio privato.

    Tinder
    Tinder
    Developer: Tinder
    Price: Free+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *