Scaricare Play Store per Nokia

Nokia è uno dei brand che offre la maggior varietà di soluzioni mobili. La storia piuttosto travagliata del marchio si riflette nella produzione variegata dei dispositivi. Dalla fine degli anni ’90 ai moderni smartphone, Nokia è sempre stata in prima fila nei negozi di tecnologia, con dispositivi di prezzo contenuto e buone prestazioni. 

Google Play Store Nokia
Esempio di come vedresti playstore su un Nokia

Oggi gli smartphone Nokia installano il sistema operativo Android, e quindi comprendono l’intera gamma di servizi Google come Gmail, Play Store, Chrome, Maps… Ma non è sempre stato così. In alcuni casi, chi ha comprato uno smartphone Nokia ha sentito la necessità di scaricare Play Store.

Si tratta della migliore e più fornita applicazione di contenuti gratuiti e a pagamento e anche se esistono altri App Store, ma nessuno offre una gamma tanto ampia di prodotti! 

Nokia Lumia, gli smartphone con Windows Phone OS

Dal 2013, momento in cui Microsoft ha iniziato a produrre i dispositivi Nokia Lumia, il sistema operativo utilizzato era Windows, incompatibile con le applicazioni di Google. Integrare i servizi Google è possibile, basta seguire alcuni semplici passaggi.

Per scaricare Play Store su un dispositivo Windows è sufficiente scaricare l’opportuno file .bat google.play.store.bat e avviarlo dal prompt dei comandi.  La sequenza per completare l’installazione ci verrà proposta passo a passo. Attenzione però. Questo sistema non funziona su tutti i Windows Phone. Vi consigliamo quindi di verificare preventivamente l’effettiva compatibilità del dispositivo ed effettuare sempre un backup di sicurezza prima di mettere le mani nel sistema operativo!

Una volta ottenuto Play store sul nostro Nokia Lumia avremo a disposizione gli indiscutibili punti di forza della gamma Lumia finalmente coniugati con il più importante mercato di app, Play Store: sembrerebbe che non si possa chiedere di meglio!

Smartphone Android, Nokia 2, 3, 5, 6, 7 Plus, 8 (Sirocco) e 9

Logo di Play Store

Sono dispositivi su cui è caricato il sistema operativo Android, dove quindi troviamo già installati tutti i servizi Google tra cui anche il nostro Play Store. Se per un qualunque motivo non dovessimo invece trovarlo sul nostro schermo, possiamo procedere a installarlo nuovamente.

Una volta scaricati i file .apk opportuni com.android.vending.playstore.apk, dovremo procedere ad integrarli tra i file di sistema. Per questo abbiamo bisogno di effettuare sul nostro dispositivo un root, per ottenere il permesso di modificare i file di sistema. Ogni dispositivo ha una procedura differente, indipendentemente dal sistema operativo.

Per inserire i file .apk scaricati nel sistema operativo dovremo spostarli, con una semplice operazione copia/incolla, all’interno della cartella /system/apps e possiamo quindi procedere con l’installazione dei servizi Google. 

Siccome non esiste una fonte ufficiale da cui ottenere Play Store, dovremo abilitare l’installazione da origini sconosciute, tramite l’opportuna selezione nel menù Impostazioni.

Infine, per integrare Play Store nei file di sistema, dovremo inserire i permessi di root, seguendo queste istruzioni:

  1. Selezionare Altro > Proprietà dal menu del file manager.
  2. Selezionare Permessi>Modifica. Spuntare le voci ProprietarioGruppo e Altro dalla colonna Lettura e la voce Proprietario dalla colonna Scrittura. E nel menù Proprietario selezionare Root.

A questo punto è sufficiente terminare l’installazione e riavviare il dispositivo: se tutto è andato bene, Play Store vi attenderà sullo schermo pronto per scaricare i vostri contenuti preferiti.

Google Play Services
Google Play Services
Developer: Google LLC
Price: Free

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *