Scaricare Play Store per Tablet

Indubbiamente Play Store, una delle più note app di servizi Google, è considerata fondamentale dalla maggior parte degli utenti. Si tratta del più fornito e completo negozio multimediale di applicazioni, dove possiamo trovare una vastissima gamma di applicazioni e contenuti, sia gratuiti che a pagamento. 

Diversamente da quanto avviene per gli smartphone, spesso Play Store non si trova preinstallato nei file di sistema dei più comuni tablet, anche se presentano sistema operativo Android.

Anteprima di Google Play Store su un tablet

Soprattutto i prodotti di fascia bassa, o magari di importazione dedicati ai mercati cinesi, non dispongono delle autorizzazioni per l’uso delle licenze dei prodotti Google e per questo non vengono installati di default nei loro dispositivi. 

Se invece di avere per le mani un tablet Android abbiamo un dispositivo con un sistema operativo differente, Play Store non sarà presente perché tali sistemi operativi normalmente non sono compatibili con le applicazioni di Servizi Google o non sono autorizzati alla loro installazione. Anche in questi casi però si può rimediare con l’installazione manuale.

Come scaricare Play Store su un tablet con sistema operativo Android

Non esiste una piattaforma ufficiale per scaricare Play Store, bisogna sempre appoggiarsi a fonti esterne. E per questo è necessario abilitare nelle impostazioni l’installazione di contenuti provenienti da origini sconosciute sul nostro dispositivo.

Per integrare correttamente Play Store e convertirlo in file di sistema è necessario abilitare i permessi di root del nostro dispositivo. La procedura di sblocco dei permessi root non è uguale per tutti, quindi bisogna ricercare quella specifica per il nostro tablet e seguirla con attenzione.

Con questa procedura andremo a richiedere i permessi per modificare i file di sistema: si tratta di una procedura delicata e, anche se non eccessivamente complessa, potrebbe generare delle instabilità. Per evitare di perdere dati vi consigliamo di effettuare un backup prima di procedere!

A questo punto vediamo come procedere per scaricare Play Store su un tablet con sistema operativo Android e installarlo. 

Scarichiamo sul nostro dispositivo i file necessari. Troveremo la release più aggiornata qui com.android.vending.playstore.apk. Terminato il download ci troveremo con un pacchetto in formato APK, che dovremo pigiare per avviare e confermarne l’installazione. 

Il pack APK va spostato dalla cartella Download del dispositivo a quella /system/apps copiando e incollando i file nella posizione desiderata.

  • Proseguiamo premendo sull’icona del Play Store per Android e selezionando la voce Altro, e quindi Proprietà dal menu del file manager.
  • Si aprirà una finestra in cui dovremo selezionare Modifica, accanto a Permessi. 
  • Spuntare le voci ProprietarioGruppo e Altro della colonna Lettura e la voce Proprietario della colonna Scrittura.
  • Selezionare OK.
  • Nel menu Proprietario selezionare Root.

A questo punto si può terminare l’installazione di Play Store sul dispositivo, avviando il pacchetto precedentemente scaricato e pigiando su Installa.

Una volta conclusa l’installazione vedremo comparire sullo schermo del nostro smartphone o tablet la ben nota icona e potremo iniziare a scaricare le applicazioni presenti nello Store. 

Come dicevamo, esistono anche tablet con sistemi operativi differenti da Android. Se questo è il nostro caso, possiamo comunque scaricare Play Store e installarlo manualmente. Le procedure variano a seconda dei dispositivi, quindi dovremo seguire attentamente le indicazioni specifiche per il nostro. 

I sistemi operativi con cui ci troveremo ad operare più comunemente sono Windows, Blackberry e Amazon. Per ognuno di questi è necessario dotarsi del pacchetto di applicativi corretto e installarlo seguendo le istruzioni in modo preciso.

Attenzione: le procedure descritte potrebbero non adattarsi a tutti i tablet. A volte, anche seguendo le indicazioni, l’installazione di Play Store risulta difficoltosa e il programma non funziona correttamente. O addirittura, il sistema operativo può diventare instabile! In questo caso, meglio tornare alla versione di backup in cui il sistema operativo non mostrava problemi e ripetere i passaggi per l’installazione di Play Store, controllando che gli applicativi siano quelli adatti al nostro dispositivo.

Google Play Services
Google Play Services
Developer: Google LLC
Price: Free

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *